Posts filed under 'Images'

At long last. No king rules forever, my son.


Lich King kill achievement


Lich King spoils

2 comments October 20th, 2010

Berlusconi, il Duomo ed il martirio

O come un uomo costruì contemporaneamente il proprio dolore e la propria ascensione ad intoccabile (fisicamente, politicamente, processualmente).

Breve riepilogo per coloro i quali si siano persi la baraonda delle ultime 24 ore: durante un raduno PdL, un uomo ha colpito al volto Berlusconi con una statuetta del Duomo, provocandogli una grave ferita alla bocca (labbro e denti).

Dai fatti si è (giustamente) sollevato un polverone inimmaginabile, ulteriore conferma che l’italiano medio se ne frega della politica, ma diventa immediatamente attivista non appena quest’ultima si tramuta in cronaca.

C’è stata una pletora di reazioni all’avvenimento:

  • C’è chi ha gioito per l’avvenimento ed ha osannato l’autore del gesto.
  • Qualcuno si è improvvisato storico ed ha paragonato questo evento alle stragi degli Anni di Piombo.
  • Una fetta della maggioranza del Parlamento ha voluto leggere nel colpo una cospirazione sinistroide per uccidere il premier.
  • Altri hanno spiegato l’azione come diretta conseguenza dei toni usati da certi politici (Di Pietro) e della magistratura (CSM).
  • Una minoranza ha gridato alla montatura, ritenendo che a muovere la mano dell’uomo sia stata una pianificazione dello stesso Berlusconi (o perlomeno del suo entourage), in modo da poterlo martirizzare.
  • In molti, comunque, hanno espresso solidarietà al premier.

Ciò che è certo è che Berlusconi sia uscito vincitore da questo evento (le ferite si curano ed i soldi accelerano il processo – pun intended) e che coloro i quali tentano e tenteranno di spiegare le ragioni che qui seguono verranno affrettatamente etichettati come violenti, golpisti ed antidemocratici. Viste le premesse, parlerò (scriverò) concisamente.

  1. Non c’è alcuna cospirazione politica. Avessero voluto far fuori Berlusconi, egli giacerebbe già da tempo nella tomba con un proiettile da 7 e 62 nel cranio.
  2. La generalizzazione “a sinistra sono tutti violenti” è vecchia come il cucco (così come il suo equivalente destrorso).
  3. Certo che si fa un gran parlare di Berlusconi! Certo che viene demonizzato! Non so quanti esponenti di sinistra siedano ancora in Parlamento (pochi, credo), ma la potenza mediatica del Cavaliere costringe tutti, sul piano pratico, a giocare di rimessa. Che questo sia dovuto ad assenza di idee o ad impossibilità di trovare spazi per esprimerle, non so.
  4. Il polverone non si alza solo da sinistra: Berlusconi stesso attacca continuamente la sinistra, i suoi elettori (i coglioni), la magistratura (gli antropologicamente diversi), insomma tutti coloro che non gli vanno a genio, confondendo (come detto da Fini qualche giorno fa) il mandato di governo affidatogli dagli italiani con l’impunità.
  5. Perché un offesa fisica dovrebbe essere più grave di un’offesa mediatica (vedi punto precedente)? Forse perché la prima è al limite irreversibile (la morte), mentre la seconda no? Vogliamo parlare delle ridotte possibilità (non solo economiche, ma anche di soddisfazione personale) e dell’incipiente povertà che si sta manifestando in una parte della popolazione italiana e che il governo non combatte, preferendo salvare pochi (nello specifico, amministratori delegati di aziende in bancarotta)? Certo, sono del parere che le stoccate sarcastiche siano molto più efficaci degli oggetti contundenti, ma cambiare aria ogni tanto fa bene.
  6. Vedere Berlusconi sanguinare è una bella soddisfazione, in quanto dimostra che anche le auto-definitesi divinità sanguinano, soprattutto quella sua tonda ed untuosa faccia di cazzo (un offesa a testa, Silvio, palla a te). Questo non migliorerà le cose (anzi molto probabilmente le peggiorerà), ma, nel mio caso, mi ha reso nuovamente felice dopo un breve momento di amarezza.

In ogni caso: dodge this!


Berlusconi ferito al volto

3 comments December 14th, 2009

Birthday

Should be printed, framed and placed aside my bed.

Birthday

(click to enlarge)

Add comment November 28th, 2009

Emacs 23.1, bitches!

The first official 23.* version of the popular text editor Emacs has been released. Well, “text editor” is almost a reduction of functionality, as Emacs has thousands of commands to accomplish the most unthinkable tasks.

Emacs 23.1

From the official announcement:

Here are some new features of Emacs 23.

– Improved Unicode support (the internal character representation is now based on UTF-8).

– Font rendering with Fontconfig and Xft.

– Support for using X displays and text terminals in one session, and for running as a daemon.

– Shift-selection.

– Smarter minibuffer completion.

– Per-buffer text scaling.

– Directory-local variables.

– New packages for:
* viewing PDF and postscript files (Doc view mode)
* connecting to processes via D-Bus (dbus)
* using the GNU Privacy Guard (EasyPG)
* displaying line numbers in the fringe (Linum mode)
* editing XML documents with on-the-fly validation (nXML mode)
* editing Ruby programs (Ruby mode)
* display-based word wrapping (Visual Line mode)

3 comments July 31st, 2009

D&D, bards and motivational posters

A small (de)motivational poster I composed with some material I picked up in Bardonecchia, last week.

Bards motivational poster

2 comments March 25th, 2009

The derivative of mood w.r.t. time

dm_dt

Differentiation, for fun and profit

2 comments March 10th, 2009

Wishes

The Little Mermaid

Will we set sail or you won’t weigh anchor?
(…as a little mermaid like you can do)

2 comments February 27th, 2009

The power of science

When time runs faster than you, even science won’t repay you for a life of commitment.

The power of science

(click on the image for full view)

I particularly like the silence following the first two panels.

Add comment February 19th, 2009

Talk about choices

4th image on a 5-long strip @ xkcd. Rather old but always a pleasure to read.
(if you manage to call “pleasure” this weird sensation)

XKCD

(click on the image for full view)

Add comment February 16th, 2009

Web Application FAIL @ Politecnico di Torino

Cosa succede quando un’applicazione Web è scritta male? Oppure se viene su come un insieme di patch applicate sequenzialmente, da autori diversi, ad un prodotto scritto male?
Probabilmente viene su il Portale della Didattica del Politecnico di Torino.
Chiedete ad un qualsiasi utente del portale: frequenti downtime, misteriosi errori SQL:
Little Bobby Tables
(evviva l’escape ed il binding)
Per non parlare dell’assoluta inusabilità della sezione del materiale didattico. Ma, in fondo, non è grave. Basta che i nostri dati siano al sicuro. In effetti, se qualcuno volesse vedere, ad esempio, le fotografie degli studenti, dovrebbe essere innanzitutto autenticato, ma soprattutto autorizzato a vederle. Nella pratica, ogni studente è autorizzato a vedere solo la propria foto e quelle dei professori dei corsi che segue (anche se da un po’ di tempo questa funzionalità é broken).
Se volete convincervene, provate a sostituire a XXXXXX una qualsiasi matricola numerica >= 100000 :

http://didattica.polito.it/pls/portal30/sviluppo.foto_studente?p_matricola=XXXXXX

(gli iscritti al Poli possono provare anche ad autenticarsi, prima, e poi seguire il link sopra per la propria matricola)
Peccato che qualche genio deve aver avuto la pensata sbagliata e deve aver realizzato che, per la porzione di applicazione web che stava sviluppando, questa restrizione era troppo vincolante (già, portarsi in giro dei dati di sessione, o fare delle query SQL corrette, è troppo faticoso). Dunque, dalle pagine relative agli esami IELTS si raggiunge la propria foto mediante un indirizzo diverso:

http://didattica.polito.it/pls/portal30/sviluppo.maria_test?p_matricola=XXXXXX

Adesso la prova possono farla tutti. Sostituite XXXXXX con una matricola numerica di esattamente sei cifre (magari non troppo alta).
Buon divertimento.

(non sono io ad aver scoperto questa vulnerabilità, ma un amico, al cui sito fornirò il link se me ne darà il permesso)
(e, no, non avviserò proprio nessuno)

3 comments November 12th, 2008

Previous Posts


Rate:  

Calendar

May 2017
M T W T F S S
« Feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Badges

Posts by Month

Posts by Category

What's played in the cave