Archive for September, 2009

A se stesso (Leopardi)

Or poserai per sempre,
stanco mio cor. Perì l’inganno estremo,
Ch’eterno io mi credei. Perì. Ben sento,
In noi di cari inganni,
Non che la speme, il desiderio è spento.
Posa per sempre. Assai
Palpitasti. Non val cosa nessuna
I moti tuoi, né di sospiri è degna
La terra. Amaro e noia
La vita, altro mai nulla; e fango è il mondo.
T’acqueta omai. Dispera
L’ultima volta. Al gener nostro il fato
Non donò che il morire. Omai disprezza
Te, la natura, il brutto
Poter che, ascoso, a comun danno impera,
E l’infinita vanità del tutto.

Add comment September 24th, 2009

La scienza, la verità e la vita

Si dovrebbero forse a questo punto aggiungere alcune considerazioni generali sull’atteggiamento dello scienziato verso un credo particolare, sia esso religioso o politico. La fondamentale differenza fra un credo religioso ed un credo politico – che quest’ultimo cioè si riferisca alla realtà materiale e immediata del mondo che ci circonda, mentre il primo ha come oggetto un’altra realtà che trascende il mondo materiale – non è importante per questa particolare questione; è il problema del credo in sé che va discusso. Da ciò che è stato detto si sarebbe inclini a chiedersi se non sarebbe meglio che gli scienziati non fossero legati ad alcuna dottrina particolare e non confinassero il loro modo di pensare nei limiti d’una determinata filosofia. Lo scienziato dovrebbe sempre esser pronto a veder mutare i fondamenti della propria conoscenza in base alla nuova esperienza. Ma una richiesta del genere costituirebbe ancora una semplificazione eccessiva della nostra situazione nella vita, e questo per due ragioni. La prima è che la struttura del nostro pensiero viene determinata in gioventù da idee in cui c’imbattiamo in quel tempo e o da forti personalità con cui entriamo in contatto e da cui impariamo. Tale struttura formerà parte integrante di tutto il nostro lavoro successivo e può renderci difficile il pieno adattamento a idee diverse. La seconda ragione è che noi apparteniamo ad una comunità o ad una società. Questa comunità è tenuta insieme da idee comuni, da una scala comune di valori etici, o da un comune linguaggio nel quale ci si esprime sui problemi generali della vita. Le idee comuni possono essere sostenute dall’autorità di una chiesa, di un partito o di uno stato e, anche se non si tratta di ciò, può essere difficile allontanarsi dalle idee comuni senza entrare in conflitto con la comunità. E tuttavia i risultati del pensiero scientifico possono essere in contraddizione con qualcuna di queste idee. Non sarebbe certo saggio chiedere che lo scienziato non debba essere membro leale della propria comunità, che esso debba essere privato della felicità che può provenire dall’appartenenza ad una comunità; e sarebbe egualmente poco saggio desiderare che le idee comuni della società, che dal punto di vista scientifico sono sempre delle semplificazioni, debbano cambiare istantaneamente in seguito al progresso della conoscenza scientifica e che debbano essere così variabili come necessariamente lo sono le teorie scientifiche. Perciò su questo punto ritorniamo anche al nostro tempo al vecchio problema della “doppia verità” che riempie tutta la storia della religione cristiana attraverso il tardo medioevo. Esiste la discutibilissima dottrina che “la religione positiva – qualsiasi possa essere la sua forma – è una necessità indispensabile per la massa del popolo, mentre l’uomo di scienza cerca la verità al di là della religione e la ricerca soltanto lì”. “La scienza è esoterica”, così dice “è soltanto per i pochi”. Se ai nostri tempi le dottrine politiche o le attività sociali assumono in molti paesi la parte della religione positiva, il problema resta essenzialmente lo stesso. La prima esigenza dello scienziato sarà sempre l’onestà intellettuale, mentre la comunità gli chiederà spesso – a causa della variabilità della scienza – di attendere almeno alcuni decenni prima di esprimere pubblicamente le sue opinioni dissenzienti. Non esiste forse una soluzione semplice a questo problema, quando la semplice tolleranza non è sufficiente. Può venire qualche consolazione dal fatto che si tratta certamente d’un vecchio problema, connaturato alla vita umana.

da Fisica e Filosofia, di Werner Heinseberg

Add comment September 18th, 2009

Automatically clean Purple (Pidgin, Finch) logs

If you, like me, log all of your IM conversations; if you, like me, use Pidgin or another client based on libpurple; if you, like me, have friends that often change their status line, generating useless log lines as

foo changed status from Busy to Busy @ whatever

If you think, as well as me, that 150 MB of logs are way too much; well this is the script for you.

Purple Logs Cleaner aims at removing redundant entries from system logs in textual format. It looks for the .system folders of all your Pidgin/Finch accounts and automatically removes lines according to some customizable patterns. By now, it removes lines in the form “… changed status from … to …”, where the starting and the final status are the same (both in the English and in the Italian translated version “… ha cambiato stato da … a …”); you can hack the sed line at will, but please send me patches 😉 . The script will not touch any other file and it won’t run (obviously) if Pidgin is active.

Back to the numbers: after sixteen minutes of cleaning (kinda slow, because I had to scan for both English and Italian patterns, as I had some problems with intltool in the past), my ~/.purple/logs directory size decreased from 159 MB to only 58 MB! But, more importantly, the .system subdirectories, whose content is the only one touched by the script, decreased from an aggregated size of 143 MB to approximately 40 MB, that is the removal of the 72% of the original content! Subsequent invocations are much faster, under ten minutes, because much of the cruft has already been removed.

Ok, this is enough 🙂 You can download the script HERE !

Comments are welcome 😉

Add comment September 4th, 2009


Rate:  

Calendar

September 2009
M T W T F S S
« Aug   Oct »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Badges

Posts by Month

Posts by Category

What's played in the cave